Pasticcere, consulente

FEDERICO
ROTTIGNI

“Il dolce mi riempie la testa, il salato mi riempie la pancia” basta questa frase per comprendere all’istante cosa significa la Pasticceria per Federico Rottigni, giovane e promettente pastry chef da poco operativo allo Chateau Monfort di Milano. La sua è una pasticceria tecnicamente sempre perfetta, pulita nell’estetica ed equilibrata in una costante alternanza di raffinati contrasti. Seppur giovane, 27 anni, ha alle spalle un percorso da fare invidia agli chef pù blasonati. Il suo viaggio nel mondo del dolce ha un inizio dettato dalla casualità: è grazie ad una chiacchierata col Maestro Marchesi che Federico entra da principiante nel laboratorio di Ernst Knam! Da Knam, Federico inizia come stagista, senza esperienza, per un percorso di più di 2 anni che lo istruisce sulle basi della pasticceria e lo fa innamorare del mondo del dolce. Dopo Knam Federico entra prima nella brigata di Antonino Cannavacciuolo a Villa Crespi e poi in quella dell’hotel Palazzo Parigi, a Milano, per l´apertura del ristorante Cracco a Palazzo. Inizia come commis e ci esce come pastry chef, a fine 2014, perché chiamato dal Gallia per la riapertura. Li rimane sino alla fine del 2016, creando tutta la pasticceria che viene servita nell’hotel per le colazioni, i banchetti e gli eventi speciali. Da inizio 2017 è Pastry Chef allo Chateau Monfort di Milano. Nel corso della sua carriera lavorativa, partecipa a due serie del reality show “il Re del cioccolato”, è Pastry Tutor nella trasmissione di Rai Due “Detto Fatto” e vanta diverse in apparizioni articoli e in programmi televisivi a tema food.